Linee GuidaMetodi naturaliSaluteVivere Green

Un’arancia al giorno contro i malanni di stagione

L’arancia è come la mela, un’arancia al giorno leva il medico di torno! E’ proprio il caso di dirlo visto che questo magnifico frutto che troviamo tra novembre e marzo ci permette di assumere una grandissima quantità di vitamine e sali minerali proteggendoci dai  soliti malanni invernali.

image by www.tutor2u.net

Spremuta di arancia contro i malanni di stagione – image by www.tutor2u.net

Personalmente non amo le arance  a meno che non siano spremute! Ogni mattina mi spremo 3 arance a stomaco vuoto, una vera e propria scorta di minerali, vitamine e antiossidanti.

Prima di tutto, al contrario di quanto generalmente si pensa,  questo magnifico agrume  ha una reazione alcalina nel nostro organismo e fa parte di quegli alimenti che andrebbero consumati spesso per bilanciare l’acidità e l’alcalinità del nostro corpo. (leggi gli articoli Cibi acidi e cibi alcalini, il segreto per la nostra salute e Abbinare cibi acidi e cibi basici).

Inoltre l’arancio è un potente antiossidante e drenante, è in grado di attivare il metabolismo e di  limitare l’attività dei radicali liberi.

Le sue proprietà sono conosciute da tutti, l’arancio contiene  potassio, ferro (ne favorisce l’assorbimento), selenio, fosforo, calcio, vitamine come la C, A,  B1 e B2 e acido citrico che come detto in precedenza regola l’acidità del nostro organismo proteggendoci da eventuali malattie che spesso necessitano di un ambiente acido.

Da non sottovalutare è la presenza dei bioflavonoidi, sostanze che se abbinate alla vitamina C permettono la ricostituzione del collagene del tessuto connettivo,  il rafforzamento di denti, ossa, tendini, legamenti e cartilagini.

Allora, vi è venuta voglia di una bella spremuta?

immagine copertna by www.icewallpapers.com

Tagsarance
Share:


LASCIA UN COMMENTO