Per i nostalgici e i romanticoni, l’avvicinarsi del Natale risulta un momento unico ed inimitabile, da non barattare con nessun altro. L’atmosfera messa in scena da addobbi, luci e alberi è, assieme allo stare in compagnia, alle abbuffate e ai regali, la parte migliore della festività più amata e costosa dell’anno. Ma, per gli amanti del green, non c’è da disperarsi perché le soluzioni possono essere innumerevoli. E’ sempre possibile trovare delle modifiche ecologiche e non dispendiose, basta mettersi a cercare, anche a Natale. Gli alberi possono trovare una valida alternativa alla banalità: plastica, tappi di sughero, carta, vecchia stoffa. Questo vale anche, ovviamente, per gli addobbi che li andranno ad arricchire.

Le decorazioni da spargere in casa, oltre agli oggetti citati poc’anzi, possono trovare delle valide alternative in lucette a basso consumo da spargere in vecchi boccali di marmellata oppure da utilizzare con la carta, la stoffa, il sughero. Riutilizzare quello che si ha in casa è sempre la chiave giusta per creare qualcosa di suggestivo, con un po’ di fantasia: vecchia casse in legno rivestite, polistirolo colorato, candele adattate, vecchia plastica, carta o carta velina. Prendente spunto. Il Natale può essere una dolce occasione di riciclare (oltre che consumare) in compagnia.

Tutte le immagini della gallery NON sono di proprietà di greenmagazine.it ma dei rispettivi proprietari

Share:


LASCIA UN COMMENTO