Avete mai pensato di profumare casa naturalmente? Non per forza bisogna acquistare prodotti chimici, basta utilizzare ciò che la natura ci offre per creare dei deodoranti per ambiente davvero profumati diminuendo l’inquinamento indoor al minimo.

come-profumare-casaCi vengono in aiuto gli olii essenziali, come per esempio quello di lavanda, limone o gelsomino (ma anche molti altri) da mettere in una ciotolina con del potpourri o in un diffusore che, oltre a profumare regola l’umidità di casa.

Si possono far bollire dei chiodi di garofano, e l’acqua ottenuta si può aggiungere ai umidificatori dei termosifoni.

Aggiungere qualche goccia di olio essenziale nel filtro dell’aspirapolvere per esempio, permette di profumare e pulire casa nello stesso momento.

Creare un acqua profumata da nebulizzare composta da 10 gocce di olio essenziale di limone, 2 gocce di geranio e 4 di sandalo oppure uno spray per pulire  composto da 5 gocce di olio essenziale di pino, limone e lavanda da aggiungere a uno spruzzo di sapone di marsiglia liquido.




Con la cannella si possono contornare delle candele, in modo che il calore generato dalla fiamma diffonda anche il profumo di spezie.

Le bucce di arancia invece si posso seccare sopra i termosifoni caldi. In questo modo rilasceranno il loro profumo e una volta secche si possono creare delle composizioni di potpourri.

Ecco alcuni olii essenziali dal profumo fresco, ideale per la casa: limone, bergamotto, lime, rosmarino, lavanda, pompelmo e sandalo.

 

Leggi anche come affrontare al meglio le pulizie di primavera


Share:


LASCIA UN COMMENTO