Artisti Greenl'Arte del RiusoNotizie dal mondo

Jane Perkins: i personaggi famosi nascono dalla discarica

Il riciclaggio e il riutilizzo di oggetti normalmente destinati alla discarica prende forma in un modo alternativo. L’artista inglese Jane Perkins ha deciso di dedicarsi a tutti quei materiali che noi abitualmente gettiamo, ma che nascondono numerosissime qualità. L’arte vince su tutto e partorisce dei ritratti degni di riconoscimento: la Regina Elisabetta, Barack Obama e la moglie Michelle, David Beckham e tanto altro ancora. Ispirata dai parrucchieri ecuadoriani, noti per l’uso di gioielli rotti e gli oggetti che luccicano, Jane ha cominciato a creare spille da pezzi di oggetti che non utilizzava più e, in seguito, il suo lavoro è stato esposto in una mostra nel Regno Unito al Devon Open Studios. L’artista spiega:

E’ iniziato tutto perché ho una vasta collezione di roba che ho accumulato fin dall’ infanzia. L’ho usata per fare ricami e perline e altri tipi più tradizionali di cose. Abbiamo fatto alcuni progetti di riciclaggio nel mio corso di laurea, che mi sono piaciuti molto, e da qui ho iniziato a fare oggetti con i detriti di spiaggia. […] Penso di descrivermi come un “remaker” – nel senso che prendo le cose per farne qualcosa di diverso. Ho iniziato a confrontarmi nel mio corso di laurea con gioielli rotti e giocattoli di plastica. Da allora, ho sviluppato [la tecnica] per fare ritratti con materiali trovati in questo modo e incollandoli.

Più che parlarne, sarebbe più adeguato osservare quanta bellezza possa nascere da tutto quello che possiamo definire “immondizia”. Ritratti meravigliosi che sembrano realizzati con tela, tavolozza e colori ma, a vederli meglio, sono fatti di bottoni vecchi, plastica, tappi e stracci multicolore. Un esempio da seguire? Assolutamente si. Un modo per incanalare la passione per l’arte in maniera non analoga, una metodologia di riciclaggio sublime che farebbe doppiamente del bene alla società: più bellezza di così!


Share:


LASCIA UN COMMENTO